PESCARA. È atterrato ieri a Pescara l’Atr 72 «Grifo 21» della Guardia di Finanza che ha portato in salvo due piccoli pazienti ucraini in fuga della guerra. Si tratta del quarto volo umanitario dalla Polonia, diretto dalla Protezione civile, con la collaborazione dei medici Ares 118 e l’assistenza delle Fiamme Gialle di Pescara. Uno dei due bimbi verrà ricoverato in ospedale a Pescara, l’altra, prelevata in Polonia col volo della Finanza, sarà trasferita all’ospedale pediatrico Salesi di Ancona: è accompagnata da madre, nonna e sorellina ed è affetta da leucemia acuta.