AVEZZANO. Oltre 500 studenti invadono le strade di Avezzano per dire no alla violenza sulle donne. Ad accompagnarli nel corteo il sindaco Gianni Di Pangrazio, il vescovo di Avezzano, monsignor Giovanni Massaro e poi le amministratrici comunali, la vicepresidente della commissione Pari opportunità di Avezzano, Maria Antonietta Dominici, e gli atleti dell’Isweb Avezzano Rugby, con il capitano Dario Pallotta. «Anche la Marsica», ha commentato Di Pangrazio, «grida dissenso e condanna tutte le situazioni di cecità e di sordità nei confronti dello spazio da dedicare e da attribuire di diritto alle donne, nei vari ambiti della società». Il vescovo Massaro ha ricordato ai giovani che «la violenza contro le donne continua a essere un fenomeno preoccupante e mondiale, che parte da atteggiamenti sbagliati. Sappiate vigilare sui vostri comportamenti».
Al Teatro Talia di Tagliacozzo è andato in scena lo spettacolo “Amate da morire” dell’associazione Proteo, con Francesco Frezzini ed Emma Francesconi e la partecipazione di Emanuele Bracone e Orietta Spera. Attraverso i volti e le storie di donne che sono state soffocate, private e poi uccise dal possesso, dalla dipendenza emotiva, dalla sopraffazione, dalla vigliaccheria dei loro compagni, il testo ha dato voce a chi non ce l’ha più.
A Civitella Roveto è stata inaugurata una panchina rossa nel piazzale della stazione, ideata dagli assessori Federica Montaldi e Nadia Montaldi. Alla cerimonia hanno preso parte, oltre al sindaco Pierluigi Oddi, i giovani delle scuole, le associazioni e la Croce Verde. La panchina è stata benedetta da don Franco Geremia.
A Lecce nei Marsi la fontana monumentale è stata illuminata di rosso, mentre a Gioia dei Marsi sono state organizzate varie attività dal vicesindaco Barbara Di Giandomenico e dalla consigliera Aurora Riposati che hanno coinvolto le scuole.
Tanti gli appuntamenti che si terranno oggi e domani nella Marsica contro la violenza sulle donne. Nell’ambito delle iniziative “Insieme contro la violenza sulle donne” e “Sentiero Donna” l’amministrazione comunale di Celano, con la presidente del consiglio Silvia Morelli e la consigliera Divina Cavasinni, in collaborazione con il vicesindaco di Ovindoli Michela Tatarelli, ha organizzato per oggi la seconda edizione della “Passeggiata solidale” dedicata quest’anno alla contessa Jacovella da Celano, storica nobildonna del Medioevo. La partenza è prevista alle 10 dal piazzale antistante il castello di Celano. Ci saranno varie tappe tra cui un momento dedicato alla contessa, la visita alla Torre medievale di Santa Iona e alle 12.30 un rinfresco alla Pro loco di Santa Iona.
La commissione Pari opportunità del Comune di Sante Marie ha organizzato una fiaccolata contro la violenza sulle donne. L’appuntamento è per oggi alle 16 alla chiesa di San Quirico. Insieme si raggiungerà la grande panchina, dove ci sarà un momento di confronto con la psicologa del centro antiviolenza di Avezzano, Michela Fratello, l’assistente sociale Gina Nissi e il parroco padre Michelangelo Pellegrino.
©RIPRODUZIONE RISERVATA