LANCIANO. Partiranno lunedì i lavori di manutenzione straordinaria alla Villa comunale. Come anticipato dal Centro nei giorni scorsi, l’assessorato alla Transizione ecologica e alla sicurezza, guidato dall’assessore Tonia Paolucci, aveva previsto un periodo di chiusura del piccolo polmone verde del centro cittadino a seguito di una serie di atti vandalici, per effettuare lavori di potatura e di manutenzione del verde e delle piante, e per ripristinare anche il laghetto delle anatre che nelle ultime settimane si era riempito di melma e rifiuti. Si partirà sicuramente dal lavoro più importante, ovvero la pulizia del fondo del laghetto e il ripristino della pompa dell’acqua che non funziona correttamente. Saranno inoltre sistemate le panchine in pietra che, soprattutto dal lato del parco che si affaccia su via per Fossacesia, risultano divelte, rotte e addirittura spostate dalla loro sede originaria per essere sistemate in cerchio (come fossero in un salotto), in mezzo a rifiuti, cartacce, bottiglie e resti di cibo e alcolici consumati sul posto. Nuova vita anche per la pavimentazione in betonella su via per Fossacesia che risulta smantellata in più punti, con le mattonelle mancanti probabilmente utilizzate per giocare. Saranno inoltre potate alcune delle piante presenti e che necessitano di un ulteriore sfalcio a seguito dell’ondata di caldo che ha fatto ricrescere la vegetazione laddove era già stata sistemata, e sarà verificata la stabilità di alberi ad alto fusto. I lavori fanno parte di un’operazione generale di manutenzione del verde e potature di alberi ad alto fusto la cui spesa complessiva ammonta a 71mila euro, prelevati dal fondo di riserva straordinario. Anche altri alberi della città saranno potati e saranno oggetto di valutazione della stabilità in prospettiva dell’arrivo del freddo e di probabili violenti acquazzoni invernali che potrebbero causare crolli e danni a cose e persone. Intanto la villa comunale sarà una “sorvegliata” speciale. L’assessore Paolucci, dopo il confronto con il responsabile della protezione dati per il Comune, sta andando avanti con la regolamentazione sulla videosorveglianza che, dopo un veloce aggiornamento, sarà valutata e approvata dalle commissioni per poi approdare in consiglio comunale. Per la Villa è previsto l’arrivo di telecamere sia interne che esterne. (d.d.l.)