ORTONA . È in programma oggi il consiglio comunale di Ortona nel corso del quale si discuterà anche dei debiti fuori bilancio relativi alle cause perse contro ex lavoratori municipali assunti con contratto co.co.co. (collaborazione coordinata e continuativa, ndr). Con una proposta di delibera il consiglio si appresta ad approvare il debito fuori bilancio di 17.440,20 euro per spese legali e con un’altra la somma di 87.690,75 euro per differenze retributive, contributive, interessi e rivalutazioni. Un totale, quindi, di oltre 105mila euro. «Cifre che, tra l’altro, non basteranno perché gli ex dipendenti ritengono che i calcoli siano sbagliati e pendono altri giudizi», ha rimarcato l’avvocato Peppino Polidori, ex consigliere comunale che durante la passata consiliatura si è speso molto su questa vicenda. Più nel dettaglio il caso riguarda ex dipendenti che si sono rivolti al giudice del lavoro perché il Comune avrebbe portato avanti i contratti «rinnovandoli di volta in volta e per anni», ha sottolineato Polidori, «laddove bisognava fare i concorsi per nuove assunzioni». (a.s.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.