ROSETO. Nuova denuncia di Fratelli d’Italia, che l’aveva fatta più volte in consiglio comunale (l’ultima il 28 ottobre 2022), per portare all’attenzione dell’amministrazione la situazione della villa comunale dove, nel giardino, proliferano i topi. «Una colonia di ratti infesta da tempo il parco interno e le vie limitrofe, ovvero le vie Venezia, Matteotti, Garibaldi, Cavour, Manzoni, D’Azeglio, Napoli e Rossetti», dice il consigliere di Fdi Francesco Di Giuseppe, «come sottolineato dai tanti residenti che ci hanno contattato per manifestare il loro disappunto per la negligenza amministrativa». A detta di tanti cittadini questi topi entrano nei garage delle abitazioni, e potrebbe paventarsi anche un rischio igienico-sanitario. «Chiediamo all’amministrazione di intervenire immediatamente per la bonifica e derattizzazione del parco», aggiunge Di Giuseppe, «e delle zone limitrofe alla Villa».
Intanto sul retro, dove d’estate c’è il teatro all’aperto, la struttura muraria che sorreggeva il palco è stata buttata giù perché era precaria in più punti. È chiaro che l’amministrazione, in vista della prossima stagione estiva, dovrà prevedere un nuovo palco per permettere lo svolgimento di eventi. Sia l’ex sindaco Sabatino Di Girolamo sia l’attuale Mario Nugnes hanno lanciato l’idea di realizzare un teatro al coperto sul retro della Villa, ma molto probabilmente questa idea sarà accantonata visto che il nuovo teatro è previsto nella ristrutturazione di Villa Clemente. Per Di Giuseppe invece non è opportuno realizzare un teatro a Villa Clemente ma una sala polifunzionale.(l.v.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.