MONTESILVANO. La solidarietà protagonista a Montesilvano grazie all’associazione Missione Possibile. Aprirà i battenti oggi e resterà visitabile fino a domenica, all’hotel Prestige di via Marinelli, il Mercatino di Natale promosso dai volontari del presidente Pino D’Atri, da anni impegnati in progetti umanitari in Africa e in città. Grazie alle tante iniziative solidali promosse dall’associazione, infatti, anche quest’anno la onlus garantirà un ingente numero di buoni pasto che saranno distribuiti alle realtà cittadine che si occupano di persone in difficoltà: 5mila euro di ticket che nei prossimi giorni saranno consegnati a Carrozzine determinate, Lad, Progetto Incontro, Mensa di San Francesco o le Vincenziane, per citarne alcune, così da assicurare alle famiglie in precarie condizioni economiche di acquistare beni di prima necessità. Iniziativa finanziata anche grazie alle bancarelle natalizie dell’artigianato: il Mercatino tornerà in presenza dopo la pausa imposta dal Covid. Nel fine settimana saranno esposti articoli da regalo, addobbi natalizi, prodotti di artigianato africano, prodotti enogastronomici fatti in casa e molto altro.
A esporre le proprie creazioni in un proprio stand e a contribuire alla raccolta fondi della onlus montesilvanese per le persone in difficoltà saranno anche gli studenti e i docenti dell’istituto comprensivo Ignazio Silone, diretto da Roberta Martorella, dove i volontari di Missione Possibile tengono ciclicamente delle lezioni sui temi della solidarietà, della cooperazione e dell’inclusione, con un particolare focus sui progetti realizzati da anni in Africa. L’ultimo, in ordine temporale, è quello relativo alla scuola realizzata nel distretto di Embu in Kenya, gestita dalle Piccole Ancelle del Sacro Cuore coordinate da suor Alice, che già vede sui banchi del nuovo edificio circa 800 bambini. (a.l.)