PESCARA. I giochi di una volta, la semplicità dei sapori della tradizione marinara, passeggiate narrate nel cuore del rione, rime abruzzesi e fotografia. È una celebrazione a tutto tondo quella che BorgoFest farà di Borgo Marino Sud, uno dei polmoni della marineria pescarese. Da oggi a domenica, in piazza Rizzo si terrà la festa conclusiva di Borgo S.u.d. (Storie unite dalle donne), un progetto del bando del terzo settore, finanziato dalla Regione e dal ministero del Lavoro, che ha come obiettivo quello di dare visibilità a uno dei due storici quartieri cittadini dei pescatori. La vicina piazza dei Caduti del mare, sarà invece lo scenario del quarto atto del secondo Festival delle Kulture Metropolitane, con musica, breaking e hip hop contest. Con BorgoFest si chiude un percorso che ha raccontato la storia più autentica di Pescara attraverso laboratori, la creazione di uno sportello di ascolto per i residenti, corsi di formazione digitale, eventi e dibattiti, messi in campo da Movimentazioni Aps, Cuntaterra, Auser Abruzzo e Pescara, Atelier 010, l’Associazione Borgo Marino Sud, La Colmena, Ananke, Confesercenti e Flag Pescara. A ispirare la rassegna, il libro di Donatella Di Pietrantonio che vede attorno al rione l’evoluzione delle protagoniste dell’Arminuta, nel nuovo romanzo ormai donne cresciute, e che sarà ospite oggi alle 18 della mostra fotografica Borgo Sud di Stefano Schirato. «Otto le attività simboliche che vogliono rappresentare le otto punte della Rosa dei Venti di Franco Summa, l’artista pescarese di fama internazionale che ha impresso nella piazza intorno a cui gravitano gli eventi, un omaggio alla marineria», ha evidenziato Benedetta La Penna, di Movimentazioni Aps, capofila del progetto, nella presentazione del programma con Chiara Spina, coordinatrice del progetto, Gianna Paola di Virgilio di Auser Pescara e Gianni Taucci direttore di Confesercenti che stasera e domani dalle 19 alle 24 promuove Bianco e Azzurro, l’evento enogastronomico a base di vino bianco abruzzese e pescato dell’Adriatico. Oggi si comincia dalle 17, con la presentazione della mappatura digitale del quartiere per proseguire con la mostra fotografica Borgo Sud e poi alle 19 l’Abruzzese Fuori Sede, Gino Bucci presenterà il suo libro “Rime Toscibili” e alle 21 BorgoStorie e Terra di Racconti & Cimarù. Domani e domenica si inizia dalle 11, tra laboratori, musica e tavole rotonde. (m.pa.)