SULMONA. Resta senza soluzioni il problema del trasporto pubblico a Sulmona.
Anche ieri, così come accade ormai giornalmente, sono saltate altre venti corse. Dei dodici autisti che dovrebbero essere in organico, infatti, ne sono in servizio meno della metà. Numeri che evidenziano la crisi del trasporto pubblico in città dove qualche anno fa il servizio veniva effettuato da 18 autisti.
Una situazione tutt’altro che semplice per i cittadini sulmonesi che continuano, nonostante i proclami, a non poter usufruire del trasporto pubblico. Cosa questa che rischia di mandare in crisi anche il progetto del biglietto unico treno-autobus, che avrebbe assicurato collegamenti tra la stazione di Sulmona, il centro storico e l’ospedale.
Un progetto intermodale, nato dalla sinergia tra Trenitalia e il Comune per agevolare l’utilizzo del treno in combinazione con i bus urbani del capoluogo peligno che però continuano a restare fermi.
©RIPRODUZIONE RISERVATA.