PESCARA. Tornei da spiaggia, confronto con i testimonial paralimpici, divertimento e musica, tutto tra il Lido Beach e la Nave di Cascella. È l’edizione pescarese dell’Allinparty, la convention di sport inclusivo che per la prima volta esporta il suo format oltre la Sicilia e sbarca in Abruzzo. L’appuntamento da oggi fino a domenica. La manifestazione, con il patrocinio del Comitato italiano paralimpico, è organizzata con il supporto della Regione Abruzzo e del Comune di Pescara, del Csv Abruzzo e di Decathlon, oltre a tanti altri partner nazionali e locali. Oggi alle 19.30 l’inaugurazione ufficiale della manifestazione con un momento di intrattenimento, prima con le associazioni locali che si occupano di disabilità e poi con la comicità del duo siciliano “I Soldi Spicci”; da domani spazio al confronto con i testimonial, ai tornei e alle esibizioni sportive, e alla musica: domani sera ci saranno “Le Panocchie dell’Adriatico”.
«Abbiamo deciso prontamente di supportare l’Allinparty perché lo riteniamo un progetto importante per il suo significato ed un evento di grande qualità», dice Vincenzo D’Incecco, consigliere regionale e comunale, «tre giorni di sport, divertimento, partecipazione di tutta la cittadinanza ed altamente inclusivo. Una manifestazione, quindi, che abbiamo deciso a pieno titolo di inserire tra gli eventi organizzati dalla Regione Abruzzo». «Grazie alle nostre spiagge, in una città piacevole da vivere come la nostra, iniziative come questa si contestualizzano alla perfezione e siamo felici di ospitarla e supportarla», dice il sindaco Carlo Masci. «Iniziative come questa, che interessano in prima persona “i ragazzi speciali” così come mi piace definirli», dice l’assessore per le Politiche per la disabilità Nicoletta Di Nisio, «ma che, più in generale, riguardano l’intera cittadinanza in una importante attività di inclusione, risultano di grandissima importanza per il nostro territorio».