CHIETI. “Amor che ne la mente mi ragiona”, Purgatorio, Il Secondo Canto: è il titolo dell’appuntamento di Chieti del nuovo ciclo di ItineDante Estate 2022 che questa sera alle 21 sarà ospitato in uno dei luoghi più antichi e suggestivi del capoluogo teatino. L’iniziativa si svolge infatti alle terme romane dove Dante incontrerà il suo amico e musicista Casella. I versi, commentati e recitati da Pierluigi Di Clemente, saranno accompagnati dalle suggestioni di musica medievale dell’ensemble Fairy Consort con Serena Lanzalonga soprano, Luca Dragani flauti dolci, Marco Giacintucci viella e cornamusa, Luigi Polsini viella e liuto, e dalle voci di Cinzia di Vincenzo e Gianmarco De Luca.
L’appuntamento è organizzato dalla Delegazione Fai di Chieti e dal Club per l’Unesco di Chieti con il patrocinio del Fai Abruzzo e Molise e del Comune di Chieti. Prima dello spettacolo, a partire dalle 8.30, a cura dei volontari della Delegazione Fai teatina, sono in programma visite guidate al complesso archeologico delle Terme romane. ItineDante è una iniziativa culturale dell’estate abruzzese che fa rivivere i versi del sommo poeta tra le meraviglie d’Abruzzo. La manifestazione, ideata da Di Clemente, attore e docente di Lettere, è organizzata dal Fai Abruzzo e Molise e dal Club per l’Unesco di Chieti, nelle persone dei rispettivi presidenti Roberto Di Monte e Cinzia Di Vincenzo. ItineDante attraversa alcuni tra i luoghi più suggestivi d’Abruzzo e Molise da giugno a dicembre. Ogni appuntamento, in forza della mission del Fai e del Club per l’Unesco, intende promuovere e valorizzare la storia e la cultura del territorio, presentando un diverso canto del poema, in un’ambientazione sempre nuova, con scenari monumentali o ambientali posti in risalto e scelti, quando possibile, in relazione alle suggestioni e al contesto dei versi. (a.i.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.