PESCARA. Doppio incidente ieri mattina lungo l’Asse attrezzato, all’altezza del cementificio. Un doppio tamponamento, per fortuna senza gravi conseguenze, che ha rallentato pesantemente la circolazione, poco prima delle otto e mezza, richiedendo l’intervento della polizia stradale, dei vigili del fuoco, dell’Anas, del 118 e della polizia locale.
In base alla ricostruzione della stradale, il primo incidente è avvenuto sulla corsia in direzione Chieti intorno alle 8,15 con un tamponamento (causato presumibilmente dalla distrazione), che ha coinvolto tre macchine, provocando contusioni a uno dei conducenti. E mentre erano in corso i rilievi, intorno alle 8.45 sulla corsia opposta, in direzione Pescara, è avvenuto un altro tamponamento, presumibilmente causato dalla distrazione di chi era intento a osservare cosa fosse successo dall’altra parte. In questo caso, quattro macchine coinvolte, e una di questa ribaltata, con una ragazza ferita poi trasportata in ospedale. Inevitabili i pesanti rallentamenti della circolazione con code di circa tre chilometri.