PESCARA. Centro cittadino e parte della riviera nord interdetti, stamattina, alle auto, in occasione di Vivicittà, l’evento sportivo giunto alla 37esima edizione che si correrà simultaneamente in tutte le più importanti città italiane ed europee.
Saranno oltre 1.500 gli atleti che invaderanno il capoluogo adriatico e circa mille i partecipanti alla gara, provenienti da tutto il centro sud d’Italia. Il circuito da percorrere è di 5 km da ripetersi due volte con partenza e arrivo in piazza della Rinascita. Tantissime anche le iscrizioni dei bambini e dei ragazzi ai quali è dedicata l’apertura dell’evento alle 9.30. Per consentire lo svolgimento della manifestazione, dalle 7.30 alle 13, è previsto, come da ordinanza del Comune, il divieto di transito, (automobilistico e ciclistico) su piazza della Rinascita, via Fabrizi, via Foscolo, lungomare Matteotti, tratto di via Paolucci compreso tra l’incrocio con via Puccini e l’imbocco di lungomare Matteotti, viale della Riviera (in andata e ritorno con inversione di marcia all’altezza dello stabilimento balneare La Medusa) via Muzii (tratto compreso tra viale della Riviera e viale Regina Margherita), viale Regina Margherita. Limitatamente al traffico ciclistico, il divieto di transito è istituito dalle 9 fino alle 12. Dalle 7.30 alle 12, istituito il divieto di fermata e sosta con rimozione forzata su lato mare di via Nicola Fabrizi, limitatamente al tratto compreso tra corso Umberto e via Trento ad esclusione dei mezzi dell’organizzazione della Maratona. Sempre dalle 7.30 alle 12, istituito il divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata in via Muzii lato Sud, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Regina Margherita e l’incrocio con viale della Riviera. Lungo il percorso la circolazione e la sosta dei veicoli sarà regolamentata dal comando di polizia municipale in collaborazione con gli organizzatori della manifestazione e l’associazione di volontariato.
Oltre alla corsa podistica, in programma anche una passeggiata di 5 chilometri. Entrambe prenderanno il via alle 10.30 dall’incrocio tra via Nicola Fabrizi e piazza della Rinascita e a fare da apripista saranno i ciclisti della Nazionale Ucraina, che poi nel pomeriggio scorteranno l’arrivo in piazza Salotto del “Trofeo Senza Fine” suggellando il gemellaggio tra Vivicittà e il Giro d’Italia.
I podisti percorreranno via Foscolo, lungomare Giacomo Matteotti, via della Riviera andata e ritorno sino all’altezza dello stabilimento balneare Medusa, quindi via Leopoldo Muzii, via Regina Margherita e ritorno in piazza della Rinascita. Per tutto il tempo della gara in piazza vi saranno i rappresentanti della Lilt.
(a.d.f.)