SAN BUONO. Ancora un incidente sul lavoro nel Vastese . Il ferito è un operaio di 52 anni, M.T., di Vasto. L’uomo, dipendente di una ditta di costruzioni vastese, insieme ad altri colleghi stava eseguendo i lavori di ristrutturazione all’interno dell’asilo del paese quando ha ceduto il pavimento sul quale stava camminando. Il cinquantaduenne ha fatto un volo di circa tre metri e mezzo. L’uomo è caduto di spalle e ha battuto la schiena e la testa. Immediatamente sono scattati i soccorsi. Sul posto, insieme agli operatori del 118, sono arrivati il sindaco di San Buono, Nicola Zerra, e i carabinieri. «E’ stato un sollievo», ha detto il primo cittadino «verificare che il cinquantaduenne all’arrivo dei soccorsi era cosciente».
L’uomo ha fornito le proprie generalità ai soccorritori rispondendo alle loro domande. Il colpo alla schiena e alla nuca tuttavia è stato forte. M.T. ha riportato un trauma cranico e un sospetto trauma vertebrale.
Viste le condizioni del ferito i sanitari del 118 hanno richiesto sul posto l’intervento dell’eliambulanza. Il velivolo è atterrato poco prima delle 17 sul campo sportivo del paese. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Santo Spirito di Pescara. La prognosi è riservata ma il paziente non è in pericolo di vita. Oggi sarà sottoposto a nuove Tac per accertare la presenza di sversamenti e lesioni. Sull’accaduto indagano i carabinieri. I militari hanno compiuto un sopralluogo nella scuola che era in ristrutturazione proprio per garantire la sicurezza ai bambini. Gli investigatori stanno verificando se la vittima fosse a conoscenza della fragilità del soffitto e se avesse adottato tutti gli accorgimenti per garantire la propria sicurezza.
L’incidente di ieri allunga l’elenco degli infortuni sul lavoro nel Vastese. Il 12 maggio scorso un operaio di 29 anni è precipitato da un’impalcatura mentre lavorava all’esterno di un capannone nella zona industriale di Piana Sant’Angelo. Le condizioni del giovane, anche lui ricoverato a Pascara, sono stazionarie.
Il 12 febbraio un operaio di 57 anni è caduto dalla tettoia di un’azienda a Punta Penna. L’uomo non ha riportato gravi lesioni. Non ce l’ha fatta invece un 58enne caduto una settimana dopo da un carrello elevatore mentre faceva lavori di potatura a San Salvo. (p.c.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.