PESCARA. Ieri mattina, quando gli abitanti del lungomare Matteotti si sono svegliati, hanno trovato alcuni stalli per la sosta colorati di blu, ad indicare la presenza dei parcheggi a pagamento, alternati ad altri bianchi.
il pasticcio Nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi, infatti, l’impresa incaricata dal Comune ha provveduto a realizzare la segnaletica orizzontale anche nel tratto di lungomare (dalla Nave di Cascella fino alla Madonnina) dove la sosta rimarrà gratuita per tutta l’estate. Un pasticcio che, secondo quanto raccontato da alcune fonti, avrebbe mandato su tutte le furie il sindaco Carlo Masci. Tra l’altro, sulla riviera sono spuntati anche i cartelli dei divieti di sosta, per consentire all’impresa di fare i lavori della segnaletica.
Ma questo errore non ritarderà la partenza dei parcheggi estivi a pagamento da mercoledì primo giugno.
Lo ha assicurato ieri Benedetto Gasbarro, amministratore di Pescara multiservice, la società del Comune addetta alla gestione dei parcheggi a pagamento della città.
«La notte scorsa, l’impresa a cui il Comune ha affidato il compito di realizzare la segnaletica si è spinta un po’ oltre la zona indicata», ha affermato Gasbarro, «ma il problema verrà presto risolto».
da mercoledì si paga Nel frattempo, Pescara multiservice prosegue nei lavori di preparazione dei parcheggi che diventeranno a pagamento dal primo giugno. «Sulla riviera sud, le strisce blu sono state già realizzate», ha fatto presente l’amministratore della società, «ora dobbiamo installare i parcometri, ne sono arrivati sessanta. Le basi sono già pronte».
divieti di sosta Ma i lavori per i parcheggi sulla riviera non sono finiti. Mercoledì scorso, il Comune ha emanato un’ordinanza per vietare la sosta e la fermata su entrambi i lati della riviera nord, dal confine con Montesilvano fino a largo Mediterranneo, dalle 20 alle 6 del mattino fino al 13 giugno. Per i trasgressori scatteranno multe e rimozioni forzate con i carri attrezzi.
parcheggi a pagamento Da mercoledì prossimo, dunque, i parcheggi istituiti dal Comune per l’estate diventeranno a pagamento fino al prossimo 15 settembre. Parliamo di viale della Riviera, dalla Nave di Cascella al confine con Montesilvano, dove si pagherà un euro l’ora fino alla quinta ora, oppure 5 euro per l’intera giornata (gli stalli sul lato monte, tra via Solferino e piazza Primo maggio, saranno riservati ai residenti); area Ex Enaip, sempre sulla riviera nord, al prezzo di un euro l’ora fino alla quarta ora, oppure 4 euro per l’intera giornata; lungomare Cristoforo Colombo, lato mare e lato monte nel tratto tra via Pepe e via Figlia di Iorio, con tariffe di un euro l’ora fino alla quinta ora, oppure 5 euro per l’intera giornata; aree di parcheggio di via Barbella e zona della Meridiana (lungomare Colombo, all’altezza di via Pepe), dove si pagherà un euro l’ora fino alla terza ora, oppure 3 euro per l’intera giornata.
abbonamenti Da lunedì prossimo si potranno acquistare gli abbonamenti per i parcheggi estivi della durata di una settimana, un mese, oppure due mesi (questi ultimi due riservati solo ai residenti di Pescara). Per la riviera nord e per il lungomare Colombo si pagheranno 15 euro per l’abbonamento settimanale, 50 euro per quello di un mese, 80 euro per quello di due mesi. Per l’ex Enaip rispettivamente 15 euro, 54 euro, 100 euro. Per le aree di via Barbella e per la Meridiana rispettivamente 10 euro, 35 euro e 70 euro.
©RIPRODUZIONE RISERVATA