SILVI. L’assessorato al sociale del Comune di Silvi in sinergia con il centro anziani e con l’associazione “Atletica Vomano” promuove il valore dell’esercizio fisico, dei buoni stili di vita e del movimento. «L’amministrazione comunale», spiega il vice sindaco Fabrizio Valloscura, «sempre attenta alle esigenze della popolazione, in particolare quella più fragile, ha aderito al progetto di Asc, Attività sportive confederate, sul tema “La salute al centro” finanziato dal ministero per lo sport. Sabato scorso il centro anziani coordinato dalla dirigente Marina Corneli, con il presidente dell’Asc Teramo Gabriele Di Giuseppe ha partecipato a Termoli al progetto “Nonni e Nipoti” che ha visto gli interventi dei professori Berardo Micolucci e Luca Di Giuseppe».
Nella circostanza è stato ribadito il ruolo decisivo che ha l’esercizio fisico per rimanere in forma a tutte le età e si è evidenziato come praticare attività ginniche, considerati i giusti limiti fisici, rappresenti una vera e propria garanzia per migliorare le condizioni di vita. Il concetto vale anche per adulti over 65, per i diversamente abili ma anche per chi è affetto da patologie croniche stabilizzate. Il Comune pone l’accento su come sia scientificamente dimostrato che il movimento contribuisca al mantenimento di un’adeguata efficienza fisica, di uno stato benessere psicofisico, cognitivo, emotivo, interiore, sociale ed ambientale.
«Sono convinto che quella di Termoli sia stata una grande opportunità di ripartenza post pandemia e di aggregazione per giovani e over 65», tiene a precisare Valloscura, «come Comune continueremo ad avere stretti rapporti di collaborazione, tramite ASC, con tutte le istituzioni, le università e i tavoli di lavoro che si occupano di questi problemi che hanno una grande rilevanza nella vita sociale». (d.f.)