L’AQUILA. «Cari amici, la nostra cara consorella Suor Giovanna è tornata alla Casa del Padre».
Con questo messaggio, pubblicato sul profilo Facebook del monastero di San Basilio, le consorelle hanno dato l’annuncio della scomparsa di suor Giovanna Becciu, che si è spenta all’età di 90 anni.
La liturgia esequiale sarà celebrata domani alle 10,30 nella chiesa del monastero, che è stata riaperta al culto da appena due settimane dopo i lavori di ristrutturazione post-terremoto.
Suor Giovanna era nata il 22 aprile del 1932. Benedettina Celestina di San Basilio, ha dedicato tutta la sua esistenza al silenzio, alla preghiera e al lavoro dopo aver abbracciato la clausura. La ricordano con grande rimpianto le consorelle del monastero di San Basilio e tutti i suoi cari.
Numerosi i messaggi di cordoglio giunti anche da fuori regione, tra i quali quello della confraternita dei Celestini di Casaluce (Caserta), «che si unisce al dolore che ha colpito la comunità religiosa, assicurando la nostra umile e fiduciosa preghiera».
Alcuni sostenitori del monastero, nel ricordare suor Giovanna, hanno voluto richiamare l’episodio avvenuto lo scorso mese di giugno, quando la vita delle monache di San Basilio era stata turbata dal doppio blitz notturno da parte di alcuni vandali, con profanazione del confessionale della cappella dove due giovani si erano appartati.
©RIPRODUZIONE RISERVATA.