MARTINSICURO. Investigatori e inquirenti sono convinti di aver imboccato la strada giusta per trovare l’assassino di Cristian Muntianu, il 47enne romeno senzatetto, il cui corpo è stato trovato sette giorni fa nell’edificio abbandonato alle spalle del centro commerciale Il Grillo a Martinsicuro. Che è quella di una violenta aggressione maturata nell’ambito dei senzatetto che trovano rifugio notturno nello stesso stabile. Tanti quelli che sono già stati sentiti come persone informate sui fatti e molti quelli in programma per i prossimi giorni. Ma in questi giorni davanti ai carabinieri, sempre nella loro veste di persone informate sui fatti, sfilano anche negozianti, dipendenti, vigilantes del centro commerciale: persone che potrebbero aver notato qualcosa di sospetto. La vittima, infatti, era conosciuta da gran parte di loro visto che passava le sue giornate davanti allo stabile per chiedere l’elemosina. Intanto i carabinieri del Ris, il Raggruppamento investigazioni scientifiche, ormai da giorni, stanno lavorando sugli oggetti sequestrati sia nel posto in cui l’uomo dormiva e dove è stato assassinato, sia in quello dove è stato trovato il corpo nascosto sotto cumuli di inerti e lastre di bitume. (d.p.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.