SAN SALVO. Il titolare di una azienda di San Salvo, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Vasto per deposito incontrollato di rifiuti. L’imprenditore, che ora rischia una condanna da sei mesi a due anni e una pesante ammenda, aveva occupato con materiale anche pericoloso un’area di circa 2.000 mq. Il deposito illegale è stato trovato dal personale del Nucleo operativo di polizia ambientale della Guardia costiera di Vasto nel corso dei controlli ambientali sul territorio. I militari dell’Ufficio circondariale marittimo sono stati coadiuvati dal Nucleo ambiente della polizia locale di San Salvo.
«Il titolare dell’attività», annota il comandante del Circomare, Stefano Varone, «nel polo industriale di San Salvo, è responsabile dell’abbandono incontrollato sul suolo di un ingente quantitativo di rifiuti speciali di varia natura, alcuni piuttosto pericolosi. L’abbandono ha interessando ampie porzioni di piazzale, nel quale sono stati, tra l’altro, rinvenuti dei contenitori destinati alla combustione illecita».
Sono in corso ulteriori accertamenti attraverso l’Arta Abruzzo che ha proceduto alla caratterizzazione dei rifiuti. «Nei prossimi giorni», spiegano al Circomare, «saranno impartite le prescrizioni necessarie a scongiurare che gli stessi rifiuti, trovandosi a diretto contatto con gli agenti atmosferici, possano compromettere ulteriormente il terreno e l’ambiente circostante».
Il sequestro si aggiunge ai risultati ottenuti negli ultimi mesi dal personale della guardia costiera di Vasto, coordinato dal Centro di coordinamento ambientale della Direzione marittima di Pescara. Quest’ultimo è impegnato in accertamenti preventivi e repressivi in materia ambientale, nelle aziende e poli industriali del territorio di giurisdizione.
Solo negli ultimi sei mesi sono state individuate numerose aree a rischio (coperte e scoperte) per un totale di circa 8.000 mq., interessate dalla presenza di rifiuti di vario genere, anche pericolosi e non smaltiti secondo le vigenti disposizioni in materia. Sanzionate quattro attività industriali. (p.c.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.