SILVI. Dopo anni di stop riapre a Silvi il circolo tennis. I campi in terra rossa dell’impianto comunale sito lateralmente a piazza Marconi lo scorso 1° giugno alle ore 18 hanno visto una cerimonia inaugurale alla presenza del presidente dell’Asd Circolo tennis Silvi Silvestro Di Berardino, dell’assessore regionale alle politiche sociali Pietro Quaresimale, del presidente del Coni Abruzzo Enzo Imbastaro e del sindaco Andrea Scordella, che in una nota ha tenuto a precisare come l’assegnazione della gestione dei campi da tennis comunali sia frutto di una decisione della commissione di funzionari nominata dal dirigente del servizio sport, che ha valutato positivamente la documentazione presentata dalla società affidataria: questa avrà una gestione temporanea degli impianti della durata di sei mesi. In una nota il sindaco e il consigliere delegato allo sport Andrea Di Censo hanno aggiunto: «Ciò che ci interessava era rimettere in funzione prima dell’estate la struttura sportiva, sia per soddisfare le esigenze dei turisti sia per assicurare ai nostri giovani e agli sportivi locali il regolare uso dell’impianto».
Di Berardino ha concluso: «La struttura ci consentirà di avviare corsi estivi di scuola tennis, per diversi livelli, destinati a bambini e adulti. Ma il nostro impegno punta a garantire la piena fruibilità dell’impianto anche per i turisti nel periodo estivo, abbiamo per questo concordato delle tariffe convenzionate con le strutture alberghiere. Pensiamo a organizzare tornei amatoriali e, con il sostegno della Federazione tennis Abruzzo, anche qualche gara agonistica». Il Comune sta preparando la documentazione per intitolare i campi da tennis al compianto Sergio Mazzone, che ha lanciato il tennis in città. (d.f.)