TOSSICIA. Restaurato ad Azzinano di Tossicia il murale d’ingresso al paese dedicato alla compianta e pittrice naif originaria del posto Annunziata Scipione. Un lavoro svolto dall’artista naif catanese Salvo Caramagno che ha arricchito la figura della Scipione con particolari che ne connotano la duplice natura di sensibile artista e di serena contadina. Il murale all’ingresso con i suoi 14 metri di estensione è attualmente il più lungo tra i tanti che spiccano sui muri delle abitazioni del piccolo borgo ed è condiviso nella parte centrale con l’altro dell’artista emiliano Franco Mora che a luglio ha restaurato un’altra sua opera nella piazzetta. Caramagno ha anche lasciato un nuovo murale che valorizza ancora di più il tema delle pitture, i giochi di una volta. Azzinano richiama visitatori provenienti numerosi anche da fuori regione; la piccola comunità è entrata in stretto contatto e collaborazione con il mondo della scuola, promuovendo la conoscenza dei giochi tradizionali dipinti sui muri dai migliori pittori naif d’Italia attraverso visite guidate e laboratori.(a.d.f.)