ORTONA . L’assessore regionale alla sanità, Nicoletta Verì, ha ricevuto ieri mattina una delegazione del comune di Ortona insieme al sindaco Leo Castiglione, alla presenza della direzione generale della Asl. «L’impegno di questo governo regionale, e, a cascata, della direzione Asl, sull’ospedale di Ortona, non ha precedenti negli ultimi dieci anni», ha detto Verì.
La Asl è entrata nel merito delle questioni sollevate dal sindaco Castiglione, che nei giorni scorsi aveva parlato di servizi di eccellenza a rischio per mancanza di personale. È stata fugata la preoccupazione sul futuro della Lungodegenza, che resterà sguarnita della responsabile: l’organico sarà integrato con un altro medico in arrivo da Chieti per garantire continuità all’attività. Disponibilità della direzione a emanare un avviso per un medico da destinare alla Dermatologia, in sostituzione del chirurgo di recente collocato a riposo. Anche sulla Senologia sono arrivate risposte, come la conferma all’attività della chirurgia ricostruttiva e della Medicina integrata: quest’ultima, non ricompresa nei Livelli essenziali di assistenza, sarà garantita con finanziamenti extra. L’ecografo richiesto è in fase di acquisto proprio in questi giorni. Per la Gastroenterologia, infine, la Asl ha assicurato che sono in arrivo le nuove attrezzature richieste per la diagnostica: la gara è in pieno svolgimento, con la presentazione delle offerte fino al 1° agosto.
©RIPRODUZIONE RISERVATA .