PALENA. «Sfruttare le possibilità, per far prendere il volo al nostro paese»: è l’intento del sindaco Claudio D’Emilio per quanto riguarda alcuni progetti presentati per i bandi del Pnrr. Tra i vari, spicca il bando del ministero della cultura “Attrattività dei borghi storici” che mira a promuovere progetti di recupero, rigenerazione, valorizzazione e gestione del locale patrimonio storico, artistico, culturale, materiale e immateriale. E proprio su questo tema si è concentrata la progettazione di Palena senza disdegnare però altre ‘missioni’ del Pnrr per le quali sono state presentate proposte. Un altro progetto è “Borghi in treno” redatto insieme ai comuni di Alfedena e Scontrone. Con questa idea, dal finanziamento di 2.560.000 euro, si vogliono valorizzare alcuni siti turistici, storici, culturali, in un’ottica di sostenibilità ambientale e si vuole favorirne meglio l’accessibilità e la fruibilità, fisica e virtuale. Per Palena è previsto il miglioramento della funzionalità del Palazzo ducale con una migliore disposizione dei reperti anche in maniera interattiva e multimediale, l’ultimazione della ristrutturazione dell’edificio ex gualchiera, e la creazione di museo della linea Gustav, della memoria e della ceramica. (m.d.n.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA .