VASTO. È successo ancora. Un locale del centro storico, il ristorante “Trattoria 21” di via Canaccio, è finito nel mirino dei malavitosi. Probabilmente la gang era a caccia di soldi. Non avendoli trovati, ha letteralmente distrutto il locale. Rotte le vetrate, danneggiato gli arredi, insozzato ovunque. Il danno si aggira sui 2mila euro. Il proprietario, Paolo Zaccaria, aveva chiuso poco dopo la mezzanotte. Fra le 5 e le 6, ieri mattina, alcuni residenti hanno sentito un grande frastuono. Hanno pensato che a far rumore fossero gli operatori ecologici. Alle 7 il ristoratore ha ricevuto la telefonata del proprietario dell’immobile che l’informava dell’accaduto. Un brutto risveglio. La presenza di mattoni fra i vetri rotti, racconta l’accanimento dei ladri. La gang si è procurata i mattoni, prendendoli dalla base di un grosso ombrellone che era all’esterno, e li ha scagliati contro l’ingresso. Poi hanno infierito sugli arredi della sala. Tanta l’amarezza della vittima, anche se in cassa per prudenza non c’erano contanti. Purtroppo pare che nella zona non ci siano telecamere della videosorveglianza. I residenti del quartiere hanno stigmatizzato l’accaduto e rinnovato alle autorità preposte l’invito ad una maggiore sorveglianza della città.
Sul raid a “Trattoria 21” è arrivata anche una nota di condanna dal circolo e dei consiglieri comunali di Fratelli d’Italia. «Il nuovo evento criminoso nel centro storico», annota FdI, «ha colpito il mondo del commercio e dell’imprenditoria vastese. I delinquenti hanno distrutto le vetrine esterne del locale nel tentativo di rubare l’incasso del ristorante. Il circolo e i consiglieri di Fratelli d’Italia esprimono la propria vicinanza affettuosa all’amico Paolo Zaccaria, che è solo l’ultima vittima di gang notturne che stanno arrecando danni ingenti a molte attività vastesi. Ribadiamo», concludono il circolo e consiglieri comunali FdI di Vasto, «quanto abbiamo detto più volte nel corso di dibattiti pubblici e consigli comunali. A Vasto esiste un problema sicurezza che in molti fanno finta di non vedere. Abbiamo chiesto e continueremo a chiedere un rafforzamento dell’organico delle forze dell’ordine, che con il loro encomiabile lavoro rappresentano l’unica garanzia per la città, così come l’istituzione del turno di notte della polizia locale e un rafforzamento del sistema di videosorveglianza in tutta la città». (p.c.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA .