RAIANO. Atti vandalici al convento degli Zoccolanti. La porta del luogo sacro ieri mattina si presentava con un buco al centro. A crearlo, probabilmente nella notte precedente, dei vandali che, incuranti del bene pubblico, hanno preso a sassate il portale dell’edificio dove si trova anche il Comune, danneggiandolo. «Questo è l’ennesimo atto vandalico compiuto ai danni di un bene della comunità raianese», ha sottolineato un amareggiato Marco Moca, sindaco del paese, «la porta della chiesa degli Zoccolanti è stata presa evidentemente a calci o a sassate da qualcuno che ritiene si possa fare questo e altro: tanto che ci vogliono fare?». Moca ha presentato una denuncia ai carabinieri nella speranza che gli autori di tale gesto vengano individuati presto. «Francamente siamo molto preoccupati da questi atteggiamenti», ha continuato il primo cittadino, «e anche un po’ stanchi di sentirci dire aumentate i controlli, mettete più telecamere, sono i soliti ragazzi. No, ora basta. Chi fa queste cose è da considerare innanzi tutto un irrispettoso e un maleducato». (e.b.)