CASTEL FRENTANO. È stata affidata alla società partecipata Eco.Lan. la manutenzione e pulizia delle aree a verde attrezzato, lo sfalcio dei cigli e delle scarpate all’interno del centro abitato. Il costo preventivato è di 9.760 euro fondi comunali da spese manutenzione strade comunali. Si è trattato di un affidamento in urgenza perché lo scorso 17 maggio l’incarico era stato dato a un’altra ditta per poco meno di 21mila euro, che aveva vinto l’appalto offrendo un ribasso del 16.2%, servizio che non è mai iniziato perché, il 14 giugno la ditta ha rinunciato all’affidamento del servizio “per motivi familiari”.
Oltre a questo, il sindaco, Gabriele D’Angelo, ha emesso un’ordinanza, in vigore dal 15 giugno, per la pulizia e regolare manutenzione dei terreni privati incolti, per la prevenzione di incendi, per la sicurezza della circolazione stradale, per il decoro e la salvaguardia dell’igiene e della salute pubblica. Considerato anche lo stato di incuria dei terreni prossimi alle strade e alle aree urbane ed extraurbane costituisce, oltre al rischio di innesco e propagazione di incendi, anche un pericolo per l’igiene e la salute pubblica, permettendo il proliferare di ratti, serpenti e insetti nocivi. (m.d.n.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA .