ATESSA. Variante al Prg: subito al lavoro il consigliere comunale con delega all’urbanistica, Giorgio Farina. Al Comune sono arrivate 172 osservazioni. Dopo le note vicende che si protraggono dai primi di gennaio 2022, con ricorsi al Tar (da parte di due consiglieri di minoranza della precedente amministrazione del sindaco Giulio Borrelli) e diffide, che hanno arroventato il clima politico amministrativo pre elettorale, l’adozione c’è stata ad opera del commissario ad acta lo scorso 12 maggio e l’avviso di adozione è stato pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione il 18 maggio 2022 e gli elaborati della variante al Prg sul sito istituzionale del Comune.
«A breve, compatibilmente con altri impegni», afferma Farina (Pd), che è anche capogruppo di maggioranza, «inizieremo ad esaminare le 172 osservazioni, poi si convocherà il consiglio comunale per approvarle (una delibera per ogni osservazione, da valutare singolarmente il numero legale a causa del potenziale conflitto di interesse, ndc). Poi avvieremo la conferenza dei servizi per acquisire i vari pareri: durata 60 giorni. Infine bisognerà controdedurre tali pareri e si potrà approvare definitivamente il Prg. Il Comune si doterà così, con un ritardo non certo dovuto a noi, di uno strumento urbanistico che, da un lato, ha messo al primo posto le esigenze dei cittadini e delle attività produttive, semplificando e razionalizzando molte procedure, anche di trasformazione; e, dall’altro, promuove efficacemente la tutela dell’ambiente, affinché la nostra cittadina possa avere un futuro di sviluppo eco-sostenibile nell’interesse dei nostri figli».
Sempre per quanto riguarda il settore urbanistico, a partire dal 1° agosto la presentazione delle istanze relative all’attività edilizia di natura residenziale avverrà esclusivamente in modalità telematica mediante l’utilizzo della piattaforma dedicata (vedi sito del comune). ©RIPRODUZIONE RISERVATA