L’AQUILA. Un premio internazionale per il musicista aquilano Michele D’Ascenzo. Nell’aula magna della Sapienza di Roma ha ricevuto la medaglia d’oro “Maison des Artistes”: un premio che viene assegnato annualmente a diverse personalità che si sono distinte nei rispettivi settori culturali, artistici, scientifici e nell’impegno sociale. Oltre a D’Ascenzo sono stati premiati il regista Dario Argento, gli attori Stefano Fresi, Valeria Fabrizi, Simona Izzo, il cantautore Marco Masini e diversi professori universitari, professionisti e associazioni benefiche. Nella pergamena con la motivazione è specificato: «Per il suo percorso brillante al conservatorio dell’Aquila e come recente musicologo dell’università La Sapienza di Roma, per il suo ruolo di solista in importanti orchestre e numerosi recital in Italia e all’estero nonché per le sue esecuzioni che accompagnano la magia del suono a una tecnica molto solida, permettendogli di interpretare pagine impegnative della letteratura pianistica». Durante la cerimonia, D’Ascenzo ha eseguito la terza ballata di Chopin al pianoforte.