L’AQUILA. Il cofondatore di Fratelli d’Italia Guido Crosetto ieri all’Aquila, ha visitato lo stabilimento industriale Thales Alenia Space e, subito dopo, il tecnopolo d’Abruzzo. Il dirigente del partito era accompagnato dal sindaco Pierluigi Biondi, dal presidente della Regione Marco Marsilio e dall’assessore regionale Guido Liris. Nella sua visita privata agli stabilimenti aquilani, Crosetto ha detto di aver trovato «una grandissima capacità tecnologica di innovazione, sviluppo e ricerca, che sono la ricchezza di questo Paese e su cui dobbiamo puntare se vogliamo un futuro. Le aziende del polo tecnologico aquilano», ha ricordato Crosetto, «sono un concentrato di conoscenza che ci rende unici al mondo, per alcune cose ci troviamo di fronte a vere e proprie eccellenze internazionali, che si trovano all’Aquila tutte insieme, cosa che non trovi nel resto del mondo».
Sulla crisi energetica: «Non abbiamo tempo di aspettare un nuovo governo, perché ogni giorno chiudono centinaia di aziende, ogni giorno perdiamo migliaia di posti di lavoro. Riguardo al costo dell’energia, per anestetizzarlo, c’è bisogno di un intervento subito. Dobbiamo fare come la Germania, che è intervenuta in questa ore, oppure fare come ha fatto la Francia che è intervenuta mesi fa. Non possiamo aspettare un mese, un mese e mezzo. L’intervento immediato è necessario e deve farlo il governo in carica». (r.p.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.