GIULIANOVA. «Siamo quasi a 500 firme, ancora un piccolo sforzo dei cittadini e ci siamo: oggi e domani saremo di nuovo in piazza Fosse Ardeatine». Esprime soddisfazione il comitato organizzativo formato da amici e appassionati di sport, ovvero Paolo Brecciarola, Claudio Galliè, Mauro Banchini, Lorenzo Branciaroli e Davide Vaccarini, per la risposta dei cittadini giuliesi al loro progetto, appoggiato anche dall’associazione culturale Demos, per riqualificare parte del quartiere Annunziata. «Ci crediamo in questo progetto che viene dai cittadini, senza colore politico», si legge nella nota del comitato, «ricordiamo che nella proposta, tra le varie cose, c’è un campo di basket all’aperto permanente, aree per altri sport e anche zone ricreative, oltre alla ristrutturazione dell’area parco tra via Mattarella e via dei Pioppi, un giardino didattico, e tanto altro».
Nel piano sono ricomprese proposte per riqualificare anche l’area del parco tra via dei Pioppi e il campo di calcio Castrum-Orsini con percorsi specifici e modernizzazione degli spazi esistenti, la ristrutturazione dei ponti di collegamento delle palazzine di via Di Vittorio, e anche l’area restante del quartiere con l’adeguamento della viabilità del bivio Bellocchio. Già qualche mese fa, però, l’assessore Paolo Giorgini giudicò questa raccolta firme «strumentale» perché, in realtà, ci sarebbe già un progetto dell’amministrazione comunale, approvato e finanziato, per interventi di riqualificazione del quartiere Annunziata. (l.v.)