CAMPLI. Il gip del tribunale di Teramo ha disposto gli arresti domiciliari a carico di un uomo di 50 anni per atti persecutori. Il magistrato ha accolto la richiesta del pubblico ministero sulla scorta delle indagini effettuate dai carabinieri di Campli, che hanno raccolto la denuncia di una donna di 25 di nazionalità romena, vittima delle attenzioni dell’uomo del posto. La fine della relazione fra l’uomo e la 25enne avrebbe portato lui ad assumere atteggiamenti persecutori.
La situazione, evidentemente, ha portato a livelli di esasperazione tali che la donna ha iniziato a non vivere più una condizione di serenità: sono subentrati ansia e timori relative alla propria libertà ed incolumità. Motivo per cui ha denunciato i fatti ai carabinieri farnesi che hanno avviato le indagini raccogliendo elementi utili per accusare l’uomo di atti persecutori. Da qui, la richiesta al gip di Teramo della misuradegli arresti domiciliari. Il provvedimento è stato notificato all’uomo che ora è costretto a stare in casa con il divieto di comunicare con la ex.(a.d.p.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.