L’AQUILA . Il Comune ha di nuovo pubblicato un avviso «di manifestazione di interesse finalizzato all’individuazione di operatori economici che vogliono partecipare alla procedura di affidamento dei servizi tecnici , necessari per l’organizzazione di eventi nello spazio ricompreso tra la basilica di San Bernardino e piazza Bariscianello», dove si svolgeranno molte delle prossime iniziative estive. Il primo avviso per motivi “tecnici” è stato annullato. Questo quasi certamente farà slittare al 10 luglio l’avvio delle iniziative, previste a fine giugno. Nella prima determina pubblicata a maggio, si leggeva che «l’amministrazione comunale cura l’organizzazione delle attività connesse alla realizzazione di eventi da proporre nel periodo estivo. Fino a settembre 2022 avranno luogo eventi e manifestazioni di vario genere promossi dall’amministrazione comunale nell’ambito delle attività di promozione e di rilancio dell’immagine della città dell’Aquila. Sarà quindi necessario procedere all’allestimento di un’adeguata location, individuata nell’area ricompresa tra la scalinata di San Bernardino e la contigua Piazza Bariscianello, alla luce delle intrinseche peculiarità del luogo, caratterizzate dal valore architettonico e storico, oltreché dalla conformazione strutturale della scalinata, cui fa da sfondo la facciata della Basilica, che ben si adatta allo sfruttamento del sito per la predisposizione di un’area da adibire a spettacoli ed eventi di varia natura».
Lo svolgimento delle attività richiede una specifica esperienza e alta specializzazione in materia di servizi tecnici necessari per l’organizzazione degli eventi.
ALBERI
Con un’altra determina è stato affidato anche il lavoro di “potatura” di alcuni alberi che si affacciano sulla scalinata e che in caso di maltempo potrebbero causare problemi di sicurezza a chi assiste agli spettacoli.(g.p.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA .