PESCARA. Riparte la campagna di prevenzione e contrasto contro le truffe agli over 65, promossa dall’assessorato alle Politiche sociali e alla Sicurezza urbana del Comune di Pescara, finanziata dal Ministero dell’Interno e realizzata dall’Associazione “Domenico Allegrino” Odv. Il progetto, denominato “Stop alle truffe”, prevede varie azioni ideate per informare e supportare gli anziani, i familiari che li assistono, gli amministratori di condominio e l’intera cittadinanza. Attraverso la campagna di prevenzione, giunta alla terza edizione, l’amministrazione comunale, con i fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Interno, intende contrastare un fenomeno rilevante, che colpisce sempre più di frequente anziani fragili e soli.

Le attività previste dal progetto “Stop alle truffe”, ideate e realizzate dall’Associazione “Domenico Allegrino” Odv, sono Guida antitruffa, numero verde e sportelli di ascolto.

Sul sito del Comune di Pescara, è consultabile una sezione in cui è stata pubblicata una guida con numerosi consigli per tenere lontani i truffatori e informazioni sui servizi presenti sul territorio. (https://www.comune.pescara.it/node/8657)
È già attivo il Numero Verde gratuito 800 002082, operativo dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30. Il servizio mira ad attenuare il senso di solitudine e fragilità dei tanti anziani che hanno subito una truffa o un tentativo di raggiro e a dare suggerimenti in caso di necessità.

Nei quattro Centri di aggregazione per la longevità attiva sono già presenti gli sportelli di ascolto “Sos truffa”, dove operatori esperti nel contatto telefonico recepiscono eventuali emergenze, ascoltano dubbi, paure e richieste degli anziani e dei cittadini, forniscono informazioni e suggerimenti sulle azioni da intraprendere. 

Gli sportelli sono aperti:
•         tutti i martedì, dalle 15.30 alle 18.30, nel centro di aggregazione per la longevità attiva di via Di Sotto 8/12
•         tutti i mercoledì, dalle 9 alle 12, nel centro di aggregazione per la longevità attiva di via Nazionale Adriatica Nord 486
•         tutti i mercoledì, dalle 15.30 alle 18.30, nel centro di aggregazione per la longevità attiva di via Stradonetto 73
•         tutti i giovedì, dalle 15.30 alle 18.30, nel centro di aggregazione per la longevità attiva di via Cesano 5
 
Postazioni nei mercati: sono state allestite anche postazioni nei mercati rionali (orario 9 – 12) per distribuire materiale informativo alla cittadinanza e incontrare di persona gli over 65 per recepire segnalazioni e necessità. I banchetti, personalizzati con la grafica della campagna “Stop alle truffe”, si possono trovare il lunedì al mercato di via Pepe, il martedì al mercato di Zanni (via Carlo Alberto Dalla Chiesa) o di S. Donato (via Rio Sparto), il mercoledì al mercato sulla Strada parco (zona davanti al Bingo), il giovedì al mercato dei Gesuiti (via Maestri del Lavoro), il venerdì al mercato dei Colli (Largo Madonna dei Sette Dolori). Nelle postazioni, oltre agli operatori dell’Associazione “Domenico Allegrino”, saranno presenti le “Sentinelle di quartiere” (percettori di Adi/Sfl assegnati ai Puc) che diffonderanno guide antitruffa anche nei quartieri.

Sensibilizzazione degli amministratori di condominio, incontri nei condomini e nelle parrocchie: prevista anche un’attività di sensibilizzazione rivolta agli amministratori di condominio e durante le assemblee in condomini di varie zone della città. Domani 24 aprile, alle ore 9, in via Marconi 373, l’Associazione “Domenico Allegrino” terrà un incontro con la sezione provinciale dell’Anaci (Associazione nazionale Amministratori condominiali e immobiliari) per sensibilizzare gli iscritti sul fenomeno delle truffe agli anziani e promuovere la nascita di “condomini solidali”. Parteciperanno esperti e rappresentanti delle forze dell’ordine. Alcuni incontri saranno organizzati in diverse parrocchie dalla città sempre al fine di attuare la campagna di prevenzione.