ORICOLA. Venti milioni di euro per dotare il sito produttivo di Oricola della Coca Cola hbc Italia di una nuova linea di produzione di lattine e 50 nuovi posti di lavoro. Per la prima volta lo stabilimento della Piana del Cavaliere, che fino a oggi ha focalizzato le quattro linee sulla produzione di pet e bag in box, aprirà anche alle lattine. Ma sarà creata anche una nuova sala per la preparazione dei concentrati e un nuovo magazzino di oltre 3mila metri quadrati dedicato allo stoccaggio delle materie prime. Il sito, una volta ultimato l’ammodernamento, arriverà a una superficie complessiva di quasi 45mila metri quadrati.
Grazie a questo processo, che segue quello completato negli ultimi anni e costato 130 milioni di euro, verrà dato un contributo alla strategia di sostenibilità di Coca-Cola hbc Italia. L’occhio sarà sempre al risparmio energetico e alla sostenibilità e infatti, secondo la multinazionale, le nuove macchine avranno la miglior tecnologia disponibile nel mercato per minimizzare i consumi. È prevista la diminuzione di oltre il 25% dell’intensità energetica necessaria a imbottigliare un litro di bevanda e, una volta a pieno regime, lo stabilimento di Oricola sarà in grado di raddoppiare i volumi prodotti e garantirà oltre 50 nuovi posti di lavoro, escluso l’indotto, che si aggiungeranno agli 80 attuali.
Per Frank O’Donnell, general manager di Coca Cola hbc Italia «Oricola è storicamente uno stabilimento all’avanguardia, è stato tra i primi siti produttivi in Italia a utilizzare pet 100% riciclato. Con l’annuncio di questo nuovo ammodernamento confermiamo lo stabilimento di Oricola come polo d’eccellenza tecnologica e di sostenibilità». Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente della Regione, Marco Marsilio, per il quale «l’investimento programmato rafforza la presenza di Coca Cola in Abruzzo e dà un forte impulso sia all’occupazione diretta sia a tutti i benefici che ne deriveranno per l’economia del territorio attraverso l’indotto. La diversificazione industriale, con nuove linee di produzione, mette in luce la lungimiranza manageriale e la volontà di puntare sempre più sul sito produttivo di Oricola». «La notizia di questo grande investimento a Oricola ci rende particolarmente felici», ha ribadito il sindaco Antonio Paraninfi, «in un periodo di difficoltà per tutti noi, sapere che un’azienda investe nel nostro territorio in maniera importante ci riempie di orgoglio e ottimismo». (e.b.)