PENNE. C’è il piano triennale dei lavori pubblici all’ordine del giorno del consiglio comunale di Penne, convocato per oggi alle 15,30 in prima convocazione e per domani alle 16,30 in seconda. Il piano, approvato dalla giunta nei giorni scorsi, e redatto dall’assessore ai lavori pubblici Valentina Chiarella, sarà finanziato da fondi statali, regionali e Pnrr. Per il 2023, il piano ha previsto un investimento di 17.302.840 euro.
Tra le priorità, strade, scuole e infrastrutture. Un milione di euro sarà destinato alla sistemazione della strada comunale di Collalto.
In programma anche l’efficientamento energetico della scuola “Luigi Polacchi” per 1.200.000 euro e la demolizione e ricostruzione della palestra della scuola Laura Ciulli Paratore (1.220.000 euro); l’efficientamento dell’illuminazione pubblica (un milione) e la realizzazione della comunità energetica (6.280.000 euro) tra il centro sportivo di contrada Campetto e la zona produttiva del Ponte di Sant’Antonio. In cantiere anche la realizzazione dei marciapiedi nella zona del Carmine (500.000 euro), l’adeguamento sismico del Municipio, per 1.500.000 euro, e l’ammodernamento del centro raccolta rifiuti di Collatuccio (300mila euro). Un milione di euro anche per il secondo lotto della strada comunale Collemaggio.