PESCARA. Oggi il consiglio comunale torna ad esaminare il Piano di risanamento acustico, ossia le nuove regole per la movida della zona di piazza Muzii. La richiesta al sindaco, presentata da FdI, di convocare una riunione di maggioranza prima dell’assemblea civica per trovare un accordo, non è stata accolta.
Così, nella maggioranza, restano le divergenze già registrate la settimana scorsa. Fratelli d’Italia ha espresso forti perplessità sulle regole contenute nel Piano, presentato dall’assessore all’ambiente, di Forza Italia, Isabella Del Trecco e per questo aveva presentato un emendamento, firmato anche da alcuni consiglieri di Forza Italia e uno della Lega, per cercare di ammorbidire le norme. Ma gli uffici tecnici del Comune hanno espresso parere contrario sulla richiesta di modifica. La Lega, invece, resta favorevole al Piano di risanamento acustico redatto da un esperto incaricato dal Comune. Piano che prevede norme piuttosto restrittive per ridurre i rumori nella zona di piazza Muzii, così come era stato richiesto dai residenti, in guerra da anni contro i gestori dei locali.