AVEZZANO. Viene conferito oggi l’incarico per l’esame medico legale per fare luce sulle cause del decesso di Augusto Cicchinelli, il marsicano morto a 57 anni a 40 giorni da un incidente avvenuto sull’autostrada A25. L’autopsia, che dovrebbe tenersi sempre oggi, è stata disposta dalla procura a di Pescara che indaga sul drammatico incidente avvenuto il 15 ottobre scorso quando Cicchinelli, a bordo della sua auto, stava tornando da un evento fieristico che si era tenuto a Bergamo, uno dei molti appuntamenti a cui partecipava. Sulla tragedia è stata aperta un’inchiesta e ora la magistratura, ma soprattutto i familiari, vogliono sapere se la morte poteva essere evitata. La vittima quel giorno aveva ripreso l’auto all’aeroporto di Pescara per fare ritorno ad Avezzano. La macchina si era ribaltata all’altezza di Scafa. Era stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Pescara. Dopo le dimissioni era stato ricoverato in un centro di riabilitazione sulla costa. Dove è morto. Dopo l’autopsia verrà fissata la data dei funerali. (p.g.)