MOSCUFO. Le associazioni ambientaliste tentano il tutto per tutto per salvare la quercia centenaria di Moscufo dall’abbattimento in programma questa mattina per lasciar spazio a una rotatoria. Dopo aver acceso i riflettori sul tema e aver sollecitato un tavolo tecnico con l’Anas, la Regione, il Comune e i carabinieri forestali, senza alcun risultato, le associazioni riunite nel Coordinamento Salviamo gli Alberi di Pescara hanno promosso per questa mattina alle 8, sulla statale 151, all’incrocio con via Sardegna, un sit-in davanti all’albero per scongiurarne il taglio. «Nonostante le pressioni da parte del Comune di Moscufo, che si è schierato a favore della quercia», spiegano, «l’Anas non accetta nessun tipo di dialogo e di compromesso. L’ente andrà avanti per l’abbattimento in quanto dichiara di avere tutte le autorizzazioni. Tutto questo per noi è inaccettabile e siamo pronti a lottare fino alla fine. Chiediamo a tutti i cittadini, alle associazioni e agli amanti della natura di partecipare al sit-in», proseguono. «Dobbiamo essere in tanti, uniti e solidali, per salvare questa splendida pianta che è diventata simbolo delle tante cattive progettazioni e mancanze di visioni che stanno deteriorando inesorabilmente il nostro patrimonio arboreo». (a.l.)