MONTESILVANO. Pubblica illuminazione in arrivo in alcune zone ancora sprovviste, e aumento dei pali della luce in altre strade poco illuminate. L’annuncio arriva dal sindaco Ottavio De Martinis e dall’assessore con delega alla Pubblica illuminazione Francesco Di Pasquale a margine di un tavolo tecnico svolto ieri mattina con il dirigente comunale Marco Scorrano e la ditta locale che si occupa dei servizi di efficienza energetica e sostenibilità della pubblica amministrazione.
Obiettivo dell’incontro, tracciare un punto della situazione e programmare nuovi lavori di implementazione dell’illuminazione volti a coprire, gradualmente, tutto il territorio di Montesilvano. In alcune zone della città, infatti, soprattutto nell’area Vestina e in quella collinare, i residenti sono sprovvisti del servizio di pubblica illuminazione e, in più occasioni, hanno chiesto al Comune di intervenire per risolvere il problema. Per rendere possibile tale ampliamento, come spiegano dall’amministrazione comunale, i progetti godranno dei fondi del ministero dello Sviluppo economico per i Comuni. Quanto alle zone che a breve saranno illuminate o rese più luminose, i primi interventi riguarderanno: via Vespucci, via Don, via Magellano e contrada San Paolo. Nei mesi a seguire, i lavori proseguiranno su parco pubblico di via Nilo, via San Pietro, piazzetta di via Ugo Foscolo, parte iniziale di via Ettore Di Blasio, via Tito Speri, via Passo Rolle e traversa di via Chiappinello, via Piave, via Cecina, via Volturno, via Ombrone, via Napoli (lato monte). (a.l.)