L’AQUILA. Giovedì alle 11, all’Aquila, in via XXIV Maggio (Villa comunale), si terrà la cerimonia di inaugurazione del Centro studi “Ugo Paolantonio”, realizzato grazie a un lascito testamentario in favore dell’Università eseguito dalla defunta dottoressa Adele Cionni, vedova di Ugo Paolantonio, illustre e indimenticato medico radiologo e tisiologo che lavorò lungamente all’ospedale San Salvatore. Il Centro sarà un luogo di studio e ricerca in ambito medico-scientifico e di storia della medicina, volto a valorizzare e a mettere a sistema i saperi e le competenze di studiosi dell’Ateneo e collaboratori esterni.