SAN SALVO. Non è in pericolo di vita, ma ha riportato gravi lesioni L.C., un motociclista di San Salvo investito qualche giorno fa da un’automobilista che poi è fuggito senza prestare soccorso. L’uomo ha deciso di lanciare un appello attraverso Facebook dal letto dell’ospedale San Pio in cui è ricoverato nel reparto di Ortopedia. Non è in pericolo di vita ma le conseguenze dell’investimento sono importanti.
«La sera di giovedì 14 luglio», racconta , «a San Salvo Marina un’auto mi ha investito e poi è fuggita lasciandomi a terra con il femore spezzato. L’auto era un Alfa Romeo nera. Dovrebbe avere evidenti segni sul cofano. Se qualcuno ha visto qualcosa mi aiuti», chiede L.C.. «Può raccontare quello che sa ai carabinieri di San Salvo».
I militari garantiscono il riserbo. L.C. è stato soccorso dal 118. Lo attende una lunga riabilitazione. Identificare il conducente dell’auto pirata allevierebbe in parte le sue sofferenze. (p.c.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA .