L’AQUILA. «La sicurezza è la precondizione dello sviluppo sostenibile di una città come L’Aquila. Turismo, rilancio economico, attrattività di capitali, investimenti e turisti passano da una condizione di vivibilità ottimale». Ne è convinto il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni per un incontro elettorale a sostegno della Lega, del centrodestra e del candidato sindaco, Pierluigi Biondi, in vista delle elezioni amministrative del prossimo 12 giugno. Molteni ha incontrato, nella sede comunale di Palazzo Fibbioni, insieme al segretario regionale della Lega, il deputato aquilano, Luigi D’Eramo, alcuni vertici abruzzesi, tra cui il vicegovernatore Emanuele Imprudente, l’assessore regionale Pietro Quaresimale e gli assessori comunali Fabrizio Taranta e Fabrizia Aquilio. «Siamo qui», ha detto il sottosegretario, «per ringraziare i cittadini per l’orgoglio dimostrato in questi anni. Una città ferita che si è saputa rialzare con grande orgoglio e fierezza. Ho avuto modo di interloquire con l’amministrazione sulla sicurezza e il controllo del territorio. Il mese scorso è stato siglato il tema che prevede sinergie, collaborazioni proprio per contrastare il degrado, le forme di microcriminalità. Abbiamo parlato di videosorveglianza. Inoltre, sottolineo che il 16 di maggio è partito il Taser per la polizia di Stato per quanto riguarda L’Aquila. Da lunedì anche a Sulmona». Oggi, arriverà in città il vicesegretario della Lega, Andrea Crippa. Infine, sabato e domenica, la Lega torna in piazza anche in provincia dell’Aquila per informare i cittadini del referendum trasporti. Il Comitato Cittadino riunito nel Tavolo di Confronto “L’Aquila Collegamenti Ferroviari Veloci” chiede ai quattro candidati a sindaco “di illustrare con chiarezza cosa hanno intenzione di fare in merito all’inserimento della città nel progetto complessivo di collegamento e attraversamento della regione”, specie nei collegamenti con Roma e Pescara.
Il Circolo Pd di Sassa inaugura oggi alle 18.45 la sua nuova sede in via Duca degli Abruzzi 15 a Sassa. Insieme a Stefania Pezzopane, Elisa Corsi e Quirino Crosta. (fab.i)