VASTO. Risse notturne, atti vandalici, furti e rapine. I cittadini del centro storico sono esasperati e spaventati. «Abbiamo paura ad uscire per la spesa temendo di trovare al ritorno la casa svaligiata», rivelano. I furti di auto si moltiplicano. Il centrodestra incalza e chiede al sindaco iniziative per riportare la serenità nel centro storico e sulla riviera. Il sindaco, Francesco Menna, risponde invitando l’opposizione a rendersi parte attiva per reperire risorse, uomini e mezzi per proteggere la città. «Invito», afferma Menna, «tutti coloro che non perdono tempo a prendere carta e penna per intervenire e puntare il dito contro l’amministrazione comunale sulla mancanza di sicurezza (solo quando accade qualcosa), a rendersi parte attiva affinché giungano maggiori fondi per incrementare la videosorveglianza quale deterrente imposta, ma anche quale strumento utile per risalire agli autori di rapine, furti, atti vandalici e quanto di deleterio e pericoloso per la nostra città e il nostro territorio. Il tema della sicurezza», assicura il sindaco, «è priorità costante del nostro amministrare e non solo in concomitanza di accadimenti che destabilizzano il nostro tessuto sociale».
Menna assicura di essere quotidianamente, e in costante contatto con tutte le forze dell’ordine e con il prefetto di Chieti, Armando Forgione. «Ringrazio di cuore il prefetto», afferma il primo cittadino, «per il gigantesco lavoro che sta svolgendo e per il continuo monitoraggio su quanto accade a Vasto e nei comuni del Vastese. Il prefetto segue con attenzione la nostra città».
In attesa e sperando ne potenziamento delle forze dell’ordine, Menna ha rinforzato la polizia locale. «Sul piano comunale abbiamo implementato la pianta organica della polizia locale e incrementato le telecamere di videosorveglianza e portiamo avanti assiduamente la battaglia del mantenimento della Procura di Vasto quale presidio fondamentale e necessario per reprimere e contrastare la criminalità organizzata e la microcriminalità. Colgo l’occasione per rinnovare il mio invito a tutti i cittadini a collaborare con le forze dell’ordine affinché apportino notizie o qualsiasi indizio utile agli investigatori. Dal canto mio, come sindaco, continuerò a battermi per il mantenimento della Procura in città, per l’invio di più forze dell’ordine e per chiedere più fondi per incrementare il sistema di videosorveglianza. So che anche la Procura è particolarmente attenta a quello che accade in questo territorio. Vasto è un punto di snodo con le regioni vicine. Il lavoro delle forze dell’ordine è particolarmente delicato e lo sforzo è maggiore. La città unita può ottenere ottimi risultati», conclude il sindaco.
©RIPRODUZIONE RISERVATA