SAN SALVO. «L’amministrazione comunale di San Salvo con Tiziana Magnacca è riuscita a rappresentare il territorio, cercando proposte, soluzioni e vie d’uscita. Dare continuità a quel percorso credo sia la ricetta numero uno per garantire la crescita». Il presidente della Regione Marco Marsilio tira la volata alla candidata sindaco del centrodestra, Emanuela De Nicolis con cui si è incontrato lunedì pomeriggio presso l’Hotel Rosa di San Salvo Marina per discutere di infrastrutture e del ruolo strategico della città del basso Abruzzo. È stata l’occasione per discutere di occupazione, turismo, sanità, crisi idrica e variante alla Statale 16.
«Se la Regione non viene liberata da queste strozzature che impediscono la circolazione vivremo sempre con questo handicap di partenza», ha detto Marsilio, «ho apprezzato la serietà del Comune di San Salvo che in consiglio comunale ha approvato la mini-variante Montevecchio-San Salvo. Si tratta di una soluzione di sintesi che abbiamo trovato e che accontenta tutti. Io rivendico il fatto di aver preso una decisione, di non aver fatto il pesce in barile. Invece si è aperta questa paranoica guerra con i fotomontaggi del viadotto Salerno-Reggio Calabria per spaventare i cittadini. Passi che una cosa del genere viene fatta sui social, ma vedere una istituzione dichiarare il falso e fare disinformazione è sbagliato. Noi chiederemo ad Anas di andare avanti e di realizzare questa nuova arteria. La variante larga proposta dalla Provincia, che dalla Regione è stata inserita nel piano delle opere strategiche, non risolve i problemi del traffico».
Si è poi parlato delle misure varate dalla Regione a sostegno della crisi occupazionale e dell’attivazione delle zone economiche speciali (Zes). Riguardo alla crisi idrica che colpisce tutti i comuni abruzzesi, Marsilio ha ricordato che la Regione ha scelto il tema dell’approvvigionamento idrico come “progetto bandiera” dell’Abruzzo, cioè il più importante da realizzare. «Il problema è molto profondo, ed è figlio di politiche sbagliate del passato», ha rimarcato Marsilio, «credo comunque che negli ultimi due anni ci siano stati interventi importanti».
Sul turismo De Nicolis si è soffermata sulle opere portate avanti in questi anni dall’amministrazione comunale, senza dimenticare il progetto per la riqualificazione del lungomare di San Salvo Marina. «Voglio ringraziare il presidente della Regione per la sua presenza a San Salvo», commenta soddisfatta, «sono stati tanti i punti affrontati con chiarezza per il futuro della nostra comunità. Usciamo sempre più convinti che il dialogo e la collaborazione istituzionale fra Comune e Regione siano due armi vincenti alle quali la nostra città non deve rinunciare».
©RIPRODUZIONE RISERVATA