Dal controllo alla guida alla perquisizione domiciliare nel corso della quale sono state trovati stupefacenti e una mini piantagione di cannabis. E’ finita agli arresti domiciliari la serata di un giuliese fermato l’altra sera dagli agenti del Distaccamento di polizia stradale di Giulianova a bordo di una mini cooper. I controlli sono proseguiti a casa dell’uomo dove sono stati rinvenuti 542 grammi di marijuana e 8 arbusti di cannabis indica impiantata.

Altri controlli antidroga sono stati effettuati a L’Aquila dove è stato arrestato (anche lui ai domiciliari) un 47enne di origine balcanica.  Gli agenti della squadra mobile sospettavano da tempo che fosse uno spacciatore e l’altra mattina lo hanno fermato e trovato con 53 involucri in cellophane, termosaldati e 47 grammi di cocaina custoditi in un barattolo. Il 47enne aveva anche 300 euro che si presume fossero provento dell’attività di spaccio.