L’AQUILA. Le scuole dell’Aquila sono rimaste chiuse nella giornata di ieri, su decisione del Comune, e il sindaco Biondi ha chiesto di limitare al minimo gli spostamenti. A causa del maltempo è saltato anche il consiglio comunale su movida e disagio giovanile.
Il piano neve per sgomberare le strade e spargere il sale per prevenire la formazione di ghiaccio è scattato dalle 4 del mattino: dodici mezzi comunali hanno lavorato per garantire la viabilità; tredici mezzi delle ditte private, che affiancano la struttura comunale, sono stati impiegati per lo sgombero neve nelle frazioni. Disagi sono stati segnalati ad Arischia, anche nel Progetto Case. Difficoltà per i pedoni, in città, a causa di neve e ghiaccio sui marciapiedi. Scuole sospese anche a Scoppito e Tornimparte.