MONTESILVANO. «Se c’è qualcosa che vuoi fare, nessuna paura può impedirti di realizzare il tuo obiettivo».
È questo il messaggio lanciato da Alessandro Valletta, 39 anni di Montesilvano, che nelle scorse settimane ha compiuto un’impresa che, fino a qualche mese fa, sembrava impossibile. Lo store manager di un negozio della città adriatica, sposato e padre di 5 figli, ha attraversato a nuoto lo Stretto di Messina, percorrendo oltre tre chilometri in un’ora e venti minuti. Nessun record nazionale o mondiale da raggiungere o superare, solo la voglia di dimostrare che è possibile superare i propri limiti e raggiungere i propri obiettivi con la semplice forza di volontà.
A compiere la traversata insieme a lui, oltre a una quarantina di persone provenienti da tutta Italia, anche altre tre abruzzesi: Chiara Santoro, 31 anni di Vasto, Filomena Piccirilli, 34 anni di Pollutri, e Miryam Cocco, 32 anni di Ortona. Ma come è nata l’iniziativa del montesilvanese?
«Siamo persone di età diversa, con mestieri diversi, ma frequentiamo insieme un master universitario in coaching con uno dei più grandi coach a livello nazionale», spiega Valletta. «In questo percorso formativo sono previsti anche dei viaggi e degli obiettivi da realizzare, tra cui proprio attraversare a nuoto lo Stretto di Messina. A marzo abbiamo saputo che nel corso dell’estate avremmo dovuto realizzare questa impresa e abbiamo iniziato subito con gli allenamenti, anche perché nessuno di noi era un vero nuotatore. Per me è stato più semplice perché sono un atleta e perché sono cresciuto sul mare, anche se la mia famiglia era spaventata all’idea. Ma per altri non è stato facile vincere la paura dell’acqua, della fatica o della profondità del mare. L’aspetto più bello di questa esperienza è stato proprio lo spirito di squadra, l’incitamento durante la traversata, la consapevolezza che potevamo farcela perché eravamo un team».
E dopo lo Stretto di Messina, il montesilvanese e i suoi compagni di avventura sono già pronti per la prossima sfida: camminare per tre giorni nel deserto. (a.l.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.