PRATOLA PELIGNA. Dopo la schiacciante vittoria ottenuta alle urne, il riconfermato sindaco di Pratola Peligna, Antonella Di Nino, si appresta a tornare per la prima volta in consiglio comunale. Sono due le sedute previste nella giornata di mercoledì prossimo 29 giugno nell’aula consiliare del comune. Nella prima, che avrà inizio alle ore 18, dopo la verifica dell’inesistenza delle situazioni di ineleggibilità e incompatibilità del sindaco e dei consiglieri eletti nella consultazione del 12 giugno scorso, ci sarà il giuramento del primo cittadino con le comunicazioni sulla nomina ufficiale del vicesindaco e degli assessori che il sindaco ha già individuato. Una prima seduta che potrebbe essere caratterizzata dal ricorso dell’assessore uscente Aldo Di Bacco, rimasto fuori dal consiglio comunale per due soli voti. L’esponente di Pratola Bellissima infatti sta meditando sulla possibilità di ricorrere ai giudici amministrativi chiedendo il riconteggio delle schede elettorali. Alcune preferenze sarebbero state annullate, secondo disposizioni di legge, per l’omonimia con l’altro candidato della stessa lista, Paolo Di Bacco. L’elettore, indicando solo il cognome del candidato alla carica di consigliere, non ha dato modo al presidente di seggio di interpretare la sua chiara volontà. Tra le schede nulle, Di Bacco vorrebbe tentare la possibilità di tornare tra gli scranni del consiglio comunale. (c.l.)