GIULIANOVA. Finalmente, dopo oltre 10 anni, si mette mano al sottopasso ferroviario di via Salerno interessato da una continua perdita d’acqua dalle pareti laterali.
Da qualche giorno a seguito di un’ordinanza emessa dal comandante della polizia municipale maggiore Roberto Iustini la zona è interessata dall’intervento delle maestranze della Giulianova Patrimonio. L’obiettivo è quello di effettuare i lavori urgenti di riparazione della condotta di scarico dell’impianto di sollevamento delle acque di drenaggio del sottopasso di via Salerno.
Preventivamente i dipendenti della municipalizzata dovranno provvedere alla pulitura e sfalciatura della vegetazione spontanea presente all’interno dell’aiuola che si trova sul lato destro della rampa di uscita verso la statale 16 e al ripristino del corretto funzionamento delle pompe. Al fine di consentire i successivi lavori è stato adottata, fino al termine degli stessi ritenuti urgenti, una ordinanza che istituisce il divieto di transito, senso di marcia est-ovest, dall’inserzione con via Trieste. (al.al.)