PENNE. L’Aca riapre l’ufficio a Penne per i centri dell’area vestina. Oggi, alle 17, la cerimonia di riapertura. Chiuso da quasi 4 anni, lo sportello riapre dopo che l’amministrazione comunale del sindaco Gilberto Petrucci ha avviato un confronto con l’azienda.
Rimarrà aperto due volte a settimana: il lunedì (8,30-13) e il mercoledì (15,30-18). «Ringrazio la presidente Giovanna Brandelli e i componenti del cda di Aca per aver approvato la riapertura dello sportello a Penne», ha detto Petrucci. «Il nostro obiettivo è potenziare gli uffici pubblici. La riapertura dello sportello Aca, posizionato nel palazzo comunale, va proprio in questa direzione». L’Aca ha approvato anche la progettazione per la sostituzione e la riqualificazione delle condotte idriche presenti sul territorio. Saranno sostituite le tubature obsolete e attivati nuovi sistemi digitali per individuare il calo di pressione idrica. Prevista la sostituzione di 10.093 metri di tubi per un investimento di 2.714.665 euro. Saranno sostituite anche le 2 condutture principali dell’acquedotto pennese: Tavo-via De Caesaris-ospedale e Tavo-San Francesco-contrada Campetto. (f.bel.)