VASTO. L’auto del sindaco e presidente della Provincia Francesco Menna è stata ieri sera distrutta da un incendio. La Fiat 500 L era parcheggiata in centro in via Leopardi, quando all’improvviso è andata a fuoco per cause da accertare. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme. Menna, avvisato dell’incendio, è riuscito solo a salvare alcune carte che si trovavano nell’auto.

leggi anche:

Auto incendiata al sindaco: “Non so perché”. E le istituzioni fanno muro Menna: “Se dovesse essere un atto doloso, tendo la mano a chi ha compiuto tale gesto con lo spirito del perdono e del dialogo”

La polizia ha avviato le indagini per scoprire se si è trattato di un incendio doloso, se qualcuno ha cioé volontariamente appiccato le fiamme alla Fiat per qualche mottivo. 

Gli inquirenti stanno lavorando su un fatto ‘prevalentemente doloso’. Lo si apprende dagli ambienti investigativi a Vasto in merito al rogo che stanotte ha colpito l’auto del sindaco della città Francesco Menna. Al vaglio da ieri sera testimonianze, le telecamere di zona e la stessa dichiarazione del sindaco che ha denunciato il fatto. Al momento non è esclusa alcuna ipotesi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLO SUL CENTRO IN EDICOLA